MENÙ

COSA FACCIAMO


L'accoglienza

Aiutiamo le persone attraverso la consulenza e l’accoglienza presso la nostra sede, online o telefonicamente.

La formazione

Il nostro Gruppo scuola forma gli insegnanti delle scuole medie superiori sul tema dell’orientamento sessuale. Il gruppo è composto da volontari e volontarie che mettono a disposizione la propria esperienza e il proprio impegno per realizzare incontri di sensibilizzazione e approfondimento culturale nelle scuole di Brescia e provincia.
Agisce su invito dei dirigenti scolastici, dei docenti o dei rappresentati degli studenti, che possono richiedere interventi, presentazioni e attività inerenti a queste tematiche: Nel corso degli anni 2012-2013 il Gruppo scuola ha operato all’interno di diversi istituti di Brescia e provincia per organizzare assemblee, conferenze, lezioni-classe e gruppi di lavoro. Tra le scuole che hanno usufruito del servizio vi sono il liceo Leonardo, il liceo Gambara, l’istituto De Andrè e l’istituto tecnico Pascal di Manerbio.

Puoi contattare i responsabili del Gruppo scuola scrivendo una mail a scuola@arcigaybrescia.it.

La politica

Da sempre in prima linea, Orlando lotta perché vengano riconosciuti i diritti delle coppie omosessuali attraverso il matrimonio egualitario. Aderisce alla Giornata Mondiale contro l’AIDS (1 dicembre), alla Giornata della Memoria (27 gennaio) e alla Giornata Internazionale contro l’omofobia (17 maggio).
Promuove la visibilità e combatte le discriminazioni delle persone omosessuali nella società con il Pride e altre campagne e interventi specifici.

I servizi alla comunità LGBT

Orlando organizza eventi culturali, rassegne cinematografiche e presentazione di libri. Offre luoghi e momenti di ritrovo ed aggregazione.

I servizi ai genitori di persone LGBT

L'Organizzazione mondiale della sanità, la maggior parte degli psicologi, psichiatri e medici concordano nel sostenere che essere omosessuali non è né una scelta né una malattia, ma una condizione che può e deve essere serenamente vissuta poiché gli omosessuali hanno diritto di vivere una vita dignitosa.
Noi desideriamo aiutare e sostenere quei genitori che hanno saputo dell'omosessualità della propria figlia o figlio e ne soffrono perché per loro è difficile comprendere o accettare.

Sappiamo che è molto più facile essere capiti da chi già ha vissuto le stesse situazioni. Da soli i problemi sembrano irrisolvibili, ma a volte basta parlarne e tutto diventa più semplice. Per questo sosteniamo l'Associazione dei genitori, parenti e amici degli omosessuali (AGEDO).
L'AGEDO non ha un gruppo attivo a Brescia ma vi sono 2 membri bresciani dell'Associazione milanese, Rita e Bruna, disponibili all’ascolto e all’assistenza dei genitori che volessero mettersi in contatto con loro. Per parlare con Rita e Bruna potete inviare una richiesta a accoglienza@arcigaybrescia.it e vi metteremo in contatto il più velocemente possibile.
Rita e Bruna sperano inoltre di trovare altri genitori bresciani con cui costituire una sezione bresciana dell'AGEDO. Le segnalazioni che arrivano denunciano una situazione molto grave dei giovani e delle giovani omosessuali in provincia, sottoposti a atti di intolleranza, circondati dal silenzio e dalla solitudine. Vogliamo far sì che i genitori degli omosessuali e tutti i genitori ci aiutino a creare una nuova mentalità capace di accettare le diversità.