Stonewall 1969 – La rivolta

STONEWALL 1969

La rivolta. Dove tutto ebbe inizio.

nascita del movimento lgbt

Le continue oppressioni e vessazioni della polizia newyorkese portarono alla risposta esasperata di Sylvia Riveira. Si dice che fu lei che fece scoccare la scintilla che accese la comunità omosessuale del tempo. Lanciando la bottiglia, o scarpa con tacco, contro la polizia diede inizio al movimento di liberazione omosessuale. Il movimento LGBT al pari delle donne suffragette dell’800, o al gesto di non alzarsi di Rosa Parks per i diritti dei neri, inizia da un atto rivoluzionario.

Questa mostra è promossa dal Comitato Provinciale Arcigay Orlando di Brescia, col patrocinio del Consolato degli Stati Uniti di Milano e del Comune di Brescia, mostra gli inizi del movimento. Gli anni 68-69 furono loro stessi rivoluzionari.

Qui si mostrano le retate della polizia, la rivolta, il primo Gay Pride del 1970 e termina con il riconoscimento dello Stonewall Inn come Monumento Nazionale Americano il 27 giugno 2016 da parte dell’amministrazione Obama. Serve come monito e ricordo alla nostra comunità LGBT ma anche a chi non è omosessuale. Capire come nacque il movimento LGBT serve anche a comprendere quanta strada rimane ancora da fare.

La mostra è itinerante: i comitati Arcigay interessati e le associazioni/istituzioni interessate possono scrivere a presidente@arcigaybrescia.it

18 cornici (60 x 90), 10 cornici (30 x 40).